venerdì 9 giugno 2017

Vaticano
Venerdì 9 giugno: la giornata del Papa
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** Udienze, rinunce e nomina
*** Udienza ai partecipanti alla Plenaria del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso
1. Valorizzare il ruolo della donna. 
2. Educare alla fraternità.
3. Dialogare.

Alle ore 12 di questa mattina, nella Sala del Concistoro del Palazzo Apostolico Vaticano, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in udienza i partecipanti all’Assemblea Plenaria del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, sul tema: Il ruolo della donna nell’educazione alla fraternità universale.
Discorso del Santo Padre
Signori Cardinali,
cari fratelli Vescovi,
fratelli e sorelle,
vi accolgo con gioia e ringrazio il Cardinale Jean-Louis Tauran per il saluto che mi ha rivolto anche a nome vostro. Ci incontriamo al termine della vostra Assemblea Plenaria, durante la quale avete trattato del “Ruolo della donna nell’educazione alla fraternità universale”. Certamente non è mancato un confronto molto arricchente su questo tema, che è di primaria importanza per il cammino dell’umanità verso la fraternità e la pace, un cammino che non è affatto scontato e lineare, ma segnato da difficoltà e ostacoli.
Purtroppo vediamo come oggi la figura della donna in quanto educatrice alla fraternità universale sia offuscata e spesso non riconosciuta, a causa di tanti mali che affliggono questo mondo e che, in particolare, colpiscono le donne nella loro dignità e nel loro ruolo. Le donne, e perfino i bambini, sono infatti tra le vittime più frequenti di una cieca violenza. Là dove l’odio e la violenza prendono il sopravvento, essi lacerano le famiglie e le società, impedendo alla donna di svolgere, in comunione d’intenti e di azione con l’uomo, la sua missione di educatrice in modo sereno ed efficace.
Riflettendo sul tema da voi affrontato, vorrei soffermarmi in particolare su tre aspetti: valorizzare il ruolo della donna, educare alla fraternità e dialogare.
(Testo)
*** La Fondazione Pontificia Scholas Occurrentes, che opera con ragazzi e giovani di tutto il mondo attraverso l’educazione, inizia le attività in Italia
Comunicato
*** Santa Marta. Omelia del Santo Padre
Un consiglio per «questo fine settimana»: serve solo «un quarto d’ora» per leggerlo tutto ma vale la pena farlo, perché il libro di Tobia «ci insegna come comportarci nel cammino della vita», sia «nei tanti momenti belli» sia «nei tanti momenti brutti». E «ci insegna anche a discernere», per non «lasciarci ingannare» dai «fuochi d’artificio» ma neppure dalla disperazione più nera, che va affrontata facendo ricorso alla preghiera, alla pazienza e alla speranza. Sono proprio le storie parallele dei personaggi biblici di Tobi e Sara — il suocero e la nuora presentati, appunto, nel libro di Tobia — che Papa Francesco ha riproposto nella messa celebrata venerdì mattina 9 giugno a Santa Marta, suggerendo alla luce di quelle vicende un esame di coscienza personale.
L'Osservatore Romano

*** Papa riceve Angela Merkel il 17 giugno
In risposta alle domande di alcuni giornalisti, la Sala Stampa conferma che sabato 17 giugno la Cancelliera Angela Merkel sarà ricevuta in Udienza privata dal Santo Padre.
*** Il cordoglio del Santo Padre per le vittime dell’attentato a Tehran
Sala stampa della Santa Sede

Tweet
- "Ciascuno di noi, come membro vivo del Corpo di Cristo, è chiamato a promuovere l’unità e la pace."