mercoledì 7 giugno 2017

Vaticano
“Possiamo professarci senza Dio, ma Dio non può stare senza noi”
Vatican Insider
(Iacopo Scaramuzzi) «Possiamo essere lontani, ostili, potremmo anche professarci “senza Dio”», ma «Lui non sarà mai un Dio “senza l’uomo”, è lui che non può stare senza di noi»: Papa Francesco ha incentrato sulla «paternità di Dio» la catechesi dell’udienza generale in piazza San Pietro, sottolineando che «chiamare Dio col nome di “Padre” non è per nulla scontato» e che il termine aramaico «abbà» con cui Gesù chiama il padre, e che San Paolo sintomaticamente «non se la sente di tradurre in greco», è un termine ancora più intimo rispetto a “padre”, e che qualcuno traduce “papà, babbo”». (...)