giovedì 22 giugno 2017

Vaticano
Papa: “I care”, come Don Milani curiamoci degli altri ma senza buonismi
Radio Vaticana
Un pastore deve essere appassionato, deve saper discernere e deve anche saper denunciare il male. E’ quanto affermato da Papa Francesco nella Messa mattutina a Casa Santa Marta dove si è soffermato sulla figura dell’Apostolo Paolo per poi rivolgere il pensiero all’esempio offerto da Don Milani. Come il parroco di Barbiana, ha detto il Pontefice, bisogna prendersi cura del prossimo, ma senza buonismi ingenui. Il servizio di Alessandro Gisotti: (...)