venerdì 30 giugno 2017

Vaticano
L'incriminazione del cardinale Pell per pedofilia e le colpe di papa Francesco
L'Espresso
(Emiliano Fittipaldi) Da tre anni le vittime e (pochi) giornalisti hanno messo in guardia il pontefice e il Vaticano sul lato oscuro del prelato australiano. Ma Bergoglio l'ha nominato prima suo braccio destro per l'economia, poi membro del gruppo dei nove cardinali più influenti della Chiesa. Nonostante le prove che Pell fosse un insabbiatore seriale (...)