venerdì 2 giugno 2017

Vaticano
Comunicato della Sala Stampa: Udienza al Presidente della Repubblica di Lettonia
Sala stampa della Santa Sede
[Text: Italiano, English, Español]
Nella mattinata di oggi, venerdì 2 giugno 2017, il Santo Padre Francesco ha ricevuto S.E. il Sig. Raimonds Vējonis, Presidente della Repubblica di Lettonia, il quale si è successivamente incontrato con Sua Eminenza il Sig. Card. Pietro Parolin, Segretario di Stato, e S.E. Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati.
Nel corso dei cordiali colloqui, è stato espresso apprezzamento per i buoni rapporti bilaterali e per il positivo contributo della Chiesa cattolica alla società lettone.
Nel prosieguo della conversazione sono stati passati in rassegna alcuni temi di mutuo interesse, tra i quali l’accoglienza dei migranti e le prospettive per il futuro del progetto europeo, e ci si è poi soffermati sul contesto regionale.

Traduzione in lingua inglese
This morning, Friday 2 June 2017, the Holy Father Francis received His Excellency Mr. Raimonds Vējonis, President of the Republic of Latvia, who subsequently met with His Eminence Cardinal Secretary of State Pietro Parolin, and His Excellency Msgr. Paul Richard Gallagher, Secretary for Relations with States.
During the cordial discussions, appreciation was expressed for the cordial bilateral relations and the positive contribution of the Catholic Church to Latvian society.
Attention then turned to themes of common interest, such as the acceptance of migrants and the prospects for the future of the European project, focusing on the regional context.
Traduzione in lingua spagnola
Esta mañana, viernes 2 de junio de 2017, el Santo Padre Francisco ha recibido a S.E. Raimonds Vējonis, Presidente de la República de Letonia, que a continuación se ha reunido con Su Eminencia el Cardenal Pietro Parolin, Secretario de Estado, y Su Excelencia Mons. Paul Richard Gallagher, Secretario para las Relaciones con los Estados.
Durante las cordiales conversaciones se han apreciado las buenas relaciones bilaterales y la positiva contribución de la Iglesia católica a la sociedad letona.
En el curso del diálogo se han repasado también algunos temas de interés mutuo, entre otros, la acogida de los migrantes y las prospectivas para el futuro del proyecto europeo, deteniéndose después en el contexto regional.