giovedì 29 giugno 2017

Vaticanista
Perché il caso del cardinale Pell aiuterà le riforme finanziarie (e segna un cambio di passo sulla pedofilia)
Corriere della Sera
(Massimo Franco) L’incriminazione del «ministro dell’Economia della Santa Sede era attesa. Per paradosso potrebbe far avanzare i cambiamenti e la trasparenza in campo finanziario del Vaticano. E indica un significativo cambiamento culturale sulla pedofilia -- L’incriminazione per abusi sessuali del cardinale George Pell, «ministro dell’Economia» (...)