domenica 18 giugno 2017

Repubblica.it
Un violento rogo si è sviluppato sabato nelle aree boschive attorno a Pedrógão Grande, nel centro del Paese. Sconosciute le cause, ci sono anche due dispersi. Sono almeno 43 le persone morte nell'incendio che da sabato sta devastando i boschi attorno alla cittadina di Pedrógão Grande, nel centro del Portogallo a circa 150 chilometri a nordest di Lisbona. Secondo le autorità locali, le vittime sono in gran parte automobilisti rimasti bloccati dalle fiamme lungo la strada che collega Figueiro dos Vinhos a Castanheira de Pera. Molte sono morte carbonizzate nelle loro auto ed altre a causa dell'inalazione di fumo. Ci sono anche 59 feriti, alcuni in gravi condizioni e dei dispersi. Diversi vigili del fuoco sono rimasti lievemente intossicati. (...)