lunedì 26 giugno 2017

SIR
Trentamila persone hanno partecipato ieri a Vilnius alla cerimonia durante la quale è stato solennemente proclamato martire Teofilius Matulionis, sacerdote e vescovo lituano che ha trascorso 15 anni nelle prigioni sovietiche, “prima vittima lituana dell’oppressione sovietica a essere beatificato dalla Chiesa cattolica”. Teofilius Matulionis è stato “pastore secondo il cuore di Cristo, testimone eroico del Vangelo, coraggioso difensore della Chiesa (...)