domenica 18 giugno 2017

Repubblica
(Paolo Rodari) Il direttore della Fondazione Migrantes della Cei e arcivescovo di Ferrara considera il provvedimento "uno strumento che migliorerebbero la vita nelle nostre città, favorendo inclusione e partecipazione". Definisce lo “ius soli” «uno strumento indispensabile». Spiega che la Chiesa si è più volte espressa affinché si aggiorni la legge sulla cittadinanza del 1992 (...)