sabato 24 giugno 2017

cittadellaeditrice.com
(Andrea Grillo) Su consiglio di un amico, ho letto con piacere il volume che Gian Enrico Rusconi ha dedicato al pontificato di papa Francesco. E mi sono imbattuto in un libro onesto, lineare, pacato, dove anche i dubbi e le perplessità sono espresse con misura e con avvedutezza. Dico subito, per chiarezza, che la tesi di fondo del volume non mi convince, anche se debbo riconoscere che il testo comprende in modo chiaro che di fronte alla figura di Francesco ci troviamo al cospetto di una rielaborazione della tradizione che merita attenzione, anche quando l’autore sembra darne una lettura troppo netta e talora sbrigativa. (...)