lunedì 5 giugno 2017

Vatican Insider
(Giacomo Galeazzi) «Era nata come una goccia nel mare», spiegano a Sant’Egidio. E invece in anno e tre mesi, i corridoi umanitari hanno accolto più rifugiati di 14 Stati dell’Unione Europea. Il 29 febbraio 2016 il primo arrivo in Italia. Da allora la Comunità cattolica ha attivato, assieme alle Chiese protestanti, percorsi umanitari grazie ai quali finora sono arrivate in Italia 800 persone (prevalentemente siriani, sia musulmani sia cristiani). E altre ne arriveranno nelle prossime settimane. (...)