martedì 20 giugno 2017

huffingtonpost.it
(Maria Antonietta Calabrò) 15 giorni di controlli rafforzati sulle moschee per il timore di atti emulativi dopo Londra, ma anche di vendette contro le chiese. A Roma l'allerta sicurezza è al top. Ci sarà massima attenzione alle moschee e a tutti i luoghi di culto presenti nella Capitale. Dopo l'attentato di Londra dove un furgone è piombato sulla folla davanti a una moschea. Sotto la lente rimangono i consueti obiettivi sensibili: dai musei, ai centri commerciali a tutti gli eventi che richiamano le folle. Ma da oggi sono proprio i luoghi di culto a essere al centro dello sforzo delle forze dell'ordine nella Capitale. Si temono atti emulativi di quanto è avvenuto a Londra. (...)