venerdì 16 giugno 2017

Europa
Rifugiati. Domenica 18 giugno una giornata di preghiera europea
Riforma - NEV
In occasione della Giornata mondiale del Rifugiato del 20 giugno la Conferenza delle chiese europee (Kek) e la Commissione delle chiese per i migranti in Europa (Ccme) con un comunicato congiunto hanno invitato tutte le chiese del continente a dedicare il prossimo 18 giugno una domenica di preghiera a chi ha perso la vita migrando in cerca di sicurezza. A proposito Heikki Huttunen, segretario generale Kek, ha affermato che «relativamente a queste tribolazioni senza fine non possiamo nasconderci dal fatto che l’Europa ha le sue colpe. Come chiese e come cristiani la nostra chiamata divina è quella di essere testimoni e servitori della risurrezione e di nuova vita nella giustizia e nella pace per tutti, a prescindere dall’etnia, nazionalità o religione». (...)