martedì 9 maggio 2017

Yemen
(a cura Redazione "Il sismografo")
"Adem Times", Yemen, ha diffuso oggi un nuovo, secondo, video del sacerdote salesiano padre Tom Uzhunnalil, sequestrato nel Paese nel marzo 2016. Padre Tom, che ovviamente appare molto dimagrito, parla lentamente in lingua inglese. Il sacerdote, che ritiene di essere stato trattato bene “nella misura del possibile”, evidenzia preoccupazione per la sua salute al punto di pensare di avere bisogno di essere ricoverato. Il salesiano si rivolge in particolare ai suoi parenti e chiede loro di lavorare per favorire questo ricovero. Padre Tom assicura che i suoi rapitori si sono messi in contatto con il governo dell'India e con il vescovo di Abu Dhabi, mons. Paul Hinder, ma precisa che non avrebero ricevuto risposte soddisfacenti.
Un primo video con un appello di padre Tom venne diffuso il 26 dicembre 2016.