sabato 13 maggio 2017

Repubblica.it
Circa duemila anziani sono scesi in strada a Caracas per protestare contro il presidente del Venezuela Maduro, sfidando i posti di blocco istituiti dalle forze militari antisommossa. È quella che è stata battezzata come "la marcia delle teste bianche" o la "rivolta dei nonni": sono accorsi anche con i bastoni o sulle sedie a rotelle, per chiedere farmaci e soprattutto "un Paese migliore" per i loro nipoti. "Noi non vogliamo una dittatura, ma una dignitosa vecchiaia, la medicina, il cibo e la libertà", gridano i manifestanti. (...)