lunedì 15 maggio 2017

Vaticano
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** Udienze, rinunce e nomine
*** Francesco si recherà al Quirinale in visita ufficiale
Sala stampa vaticana

*** Francesco: non smettere mai di chiedere a Dio il dono della pace
In questi tempi travagliati è essenziale ricordare che la pace è un dono che gli uomini non devono mai smettere di chiedere” a Dio: è quanto afferma Papa Francesco in un messaggio rivolto a quanti parteciperanno al 59.mo Pellegrinaggio Militare Internazionale dei Cappellani militari cattolici, che si svolgerà dal 19 al 21 maggio a Lourdes, in Francia. Tema dell’evento, “Dona a noi la pace”. 12mila i militari presenti, provenienti da 40 nazioni. Nel Messaggio, a firma del cardinale segretario di Stato Pietro Parolin, il Pontefice ringrazia tutti coloro che operano per “il ripristino o il mantenimento della pace nel mondo”. Invitando a pregare per la riconciliazione, ricorda “che Dio risponde sempre a questa preghiera dei suoi figli” e “risponde concretamente, suscitando artigiani di pace, di fraternità, di solidarietà”. (Radio Vaticana)
*** Visita pastorale del Santo Padre a Genova (27 maggio 2017) - Programma
Sabato 27 maggio 201707.00
Partenza in auto da Casa Santa Marta

07.30
Decollo dall’aeroporto di Ciampino
08.15
Atterraggio all’aeroporto di Genova
08.30
INCONTRO CON IL MONDO DEL LAVORO allo STABILIMENTO ILVA
Risposte del Santo Padre a quattro domande
10.00
INCONTRO CON I VESCOVI DELLA LIGURIA, CLERO, SEMINARISTI E RELIGIOSI DELLA REGIONE, COLLABORATORI LAICI DELLA CURIA, RAPPRESENTANTI DI ALTRE CONFESSIONI nella CATTEDRALE DI S. LORENZO.
Risposte del Santo Padre a quattro domande
Saluto del Card. Angelo Bagnasco
12.15
INCONTRO CON I GIOVANI DELLA MISSIONE DIOCESANA nel SANTUARIO DELLA MADONNA DELLA GUARDIA
[I detenuti del carcere di Genova seguiranno l’incontro con i giovani in collegamento televisivo]
Risposte del Santo Padre alle domande
Breve saluto del Santo Padre ai detenuti
 
(Programma)
Tweet
-  "Per seguire fedelmente Gesù, chiediamo la grazia di farlo non a parole ma nei fatti, e di avere la pazienza di sopportare la nostra croce."