domenica 28 maggio 2017

Vaticano
La settimana del Santo Padre dal 21 al 27 maggio. "La preghiera cristiana non è un modo per stare un po’ più in pace con sé stessi o trovare qualche armonia interiore; noi preghiamo per portare tutto a Dio, per affidargli il mondo: la preghiera è intercessione. Non è tranquillità, è carità. È chiedere, cercare, bussare"
(a cura Redazione "Il sismografo")
Domenica 21 maggio 2017
*** Il Regina Coeli di Papa Francesco
 - "Una comunità di cristiani dovrebbe vivere nella carità di Cristo, e invece è proprio lì che il maligno “ci mette lo zampino” e noi a volte ci lasciamo ingannare. E chi ne fa le spese sono le persone spiritualmente più deboli"
Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
Il Vangelo di oggi (cfr Gv 14,15-21), continuazione di quello di domenica scorsa, ci riporta a quel momento commovente e drammatico che è l’ultima cena di Gesù con i suoi discepoli. L’evangelista Giovanni raccoglie dalla bocca e dal cuore del Signore i suoi ultimi insegnamenti, prima della passione e della morte. Gesù promette ai suoi amici che, dopo di Lui, riceveranno «un altro Paraclito» (v. 16) cioè un altro “Avvocato” difensore e consolatore, «lo Spirito della verità» (v. 17); e aggiunge: «Non vi lascerò orfani: verrò da voi» (v. 18). l’amore.
(Testo)
*** I saluti del Santo Padre dopo il Regina Coeli
- Francesco chiede pace e dialogo in Repubblica Centrafricana e ricorda la preghiera universale per i cristiani in Cina il 24 prossimo
Cari fratelli e sorelle,
Giungono purtroppo notizie dolorose dalla Repubblica Centrafricana, che porto nel cuore, specialmente dopo la mia visita del novembre 2015.
Scontri armati hanno provocato numerose vittime e sfollati, e minacciano il processo di pace. Sono vicino alla popolazione e ai vescovi e tutti coloro che si prodigano per il bene della gente e per la pacifica convivenza. Prego per i defunti e i feriti e rinnovo il mio appello: tacciano le armi e prevalga la buona volontà di dialogare per dare al Paese pace e sviluppo.
(Testo)
*** Il Papa annuncia: 28 giugno un nuovo Concistoro per creare 5 nuove cardinali.
El Salvador
Gregorio Rosa Chávez
Mali
Jean Zerbo
Svezia
Anders Arborelius
Spagna
Juan José Omella
Laos
Louis-Marie Ling Mangkhanekhoun
(Annuncio - Biografie)

*** Domenica, 21 maggio 2017. Visita di Papa Francesco alla parrocchia san Pier Damiani. Santa Messa. Omelia del Santo Padre 
Abbiamo sentito come Gesù si congeda dai suoi nell’Ultima Cena, e chiede loro di osservare i comandamenti, e promette che invierà loro lo Spirito Santo: «Io pregherò il Padre ed Egli vi darà un altro Paraclito” – “paraclito” significa “avvocato” – “un altro avvocato, perché rimanda con voi per sempre: lo Spirito della Verità” (Gv 14,16-17). E lo Spirito Santo è in noi – in ognuno di noi – e noi lo abbiamo ricevuto nel Battesimo: lo abbiamo ricevuto da Gesù e dal Padre.
Vatican.va
Lunedì 22 maggio 2017
*** Messa Santa a Marta. Omelia del Santo Padre
«Signore, aprimi il cuore perché io possa capire quello che tu ci hai insegnato. Perché io possa ricordare le tue parole. Perché io possa seguire le tue parole. Perché io arrivi alla verità piena». È la “preghiera” da «fare in questi giorni» suggerita dal Papa durante la messa celebrata lunedì mattina, 22 maggio, a Santa Marta. Francesco l’ha pronunciata commentando come di consueto la liturgia della parola, che — ha spiegato — «in questi giorni ci fa ascoltare il lungo discorso di Gesù nell’Ultima cena» in cui annuncia «ai suoi» l’invio dello Spirito Santo.
L'Osservatore Romano
*** Udienza ai partecipanti al Capitolo Generale delle Pie Discepole del Divin Maestro. Discorso del Santo Padre
Alle ore 12.15 di questa mattina, nella Sala del Concistoro del Palazzo Apostolico Vaticano, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza le partecipanti al Capitolo Generale delle Pie Discepole del Divin Maestro. Pubblichiamo di seguito il discorso che il Papa rivolge loro:
Discorso del Santo Padre
Care Sorelle,
do il mio benvenuto a tutte voi e saluto cordialmente la nuova Superiora Generale e le nuove Consigliere. Auguro che questo tempo forte che è il Capitolo Generale porti abbondanti frutti evangelici nella vita del vostro Istituto.
Frutti, anzitutto, di comunione. Aperte allo Spirito Santo, Maestro della diversità, Maestro dell’unità nelle differenze, camminerete in una comunione tra voi che rispetti la pluralità, che vi spinga a tessere instancabilmente
Sala stampa della Santa Sede
*** Comunicato della Sala Stampa: Udienza al Presidente della Repubblica d’Irlanda
[Text: Italiano, English, Español]

Martedì 23 maggio 2017
*** Messa a Santa Marta. Omelia del Santo Padre
La Chiesa non deve mai essere «tiepida» ed è chiamata, così come ogni singolo cristiano, a un cammino di «conversione quotidiana». Occorre infatti fare attenzione a non adeguarsi a uno stato «tranquillo», «mondano» ed essere invece sempre aperti all’«annuncio gioioso che Gesù è il Signore». Come fece, ad esempio, l’arcivescovo Óscar Arnulfo Romero, ricordato nel secondo anniversario della beatificazione da Papa Francesco, durante la messa celebrata a Santa Marta martedì 23 maggio.
L'Osservatore Romano
*** Il cordoglio del Santo Padre per le vittime dell’attentato terroristico a Manchester (Inghilterra)
Pubblichiamo di seguito il telegramma di cordoglio per le vittime dell’attentato terroristico avvenuto nella serata di ieri a Manchester (Inghilterra), inviato dal Cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin a nome del Santo Padre:
Telegramma
His Holiness Pope Francis was deeply saddened to learn of the injury and tragic loss of life caused by the barbaric attack in Manchester, and he expresses his heartfelt solidarity with all those affected by this senseless act of violence. He commends the generous efforts of the emergency and security personnel, and offers the assurance of his prayers for the injured, and for all who have died. Mindful in a particular way of those children and young people who have lost their lives, and of their grieving families, Pope Francis invokes God’s blessings of peace, healing and strength upon the nation.
Cardinal Pietro Parolin
Secretary of State

Mercoledì 24 maggio 2017
*** Comunicato della Sala Stampa: Udienza al Presidente degli Stati Uniti d’America
Stamani, mercoledì 24 maggio 2017, S.E. il Sig. Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti d’America, è stato ricevuto in Udienza dal Santo Padre Francesco e, successivamente, si è incontrato con Sua Eminenza il Card. Pietro Parolin, Segretario di Stato, accompagnato da S.E. Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati.
Nel corso dei cordiali colloqui è stato espresso compiacimento per le buone relazioni bilaterali esistenti tra la Santa Sede e gli Stati Uniti d’America, nonché il comune impegno a favore della vita e della libertà religiosa e di coscienza. Si è auspicato una serena collaborazione tra lo Stato e la Chiesa cattolica negli Stati Uniti, impegnata a servizio delle popolazioni nei campi della salute, dell’educazione e dell’assistenza agli immigrati.
[Text: Italiano, English, Español]
*** Bollettino della Sala stampa della Santa Sede: Nomina del Presidente della Conferenza Episcopale Italiana
Il Santo Padre, a norma dell'Art. 26 § 1 dello Statuto della Conferenza Episcopale Italiana, ha nominato Sua Eminenza Reverendissima il Signor Cardinale Gualtiero Bassetti, Arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, Presidente della medesima Conferenza Episcopale Italiana.
*** L'Udienza generale di Papa Francesco
-  «Il nostro Dio è un lume fioco che arde in un giorno di freddo e di vento, e per quanto sembri fragile la sua presenza in questo mondo, Lui ha scelto il posto che tutti disdegniamo».
Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
Oggi vorrei soffermarmi sull’esperienza dei due discepoli di Emmaus, di cui parla il Vangelo di Luca (cfr 24,13-35). Immaginiamo la scena: due uomini camminano delusi, tristi, convinti di lasciare alle spalle l’amarezza di una vicenda finita male. Prima di quella Pasqua erano pieni di entusiasmo: convinti che quei giorni sarebbero stati decisivi per le loro attese e per la speranza di tutto il popolo. Gesù, al quale avevano affidato la loro vita, sembrava finalmente arrivato alla battaglia decisiva: ora avrebbe manifestato la sua potenza, dopo un lungo periodo di preparazione e di nascondimento. Questo era quello che loro aspettavano. E non fu così.
(Testo)
Giovedì 25 maggio 2017
*** Lettera del Cardinale Segretario di Stato al Presidente degli Stati Uniti Messicani, Presidente della Piattaforma Globale 2017 per la Riduzione dei Rischi da Disastri (Cancún, 22-26 maggio 2017)
Lettera che il Cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin ha inviato a nome del Santo Padre al Presidente degli Stati Uniti Messicani, S.E. il Sig. Enrique Peña Nieto, Presidente della Piattaforma Globale 2017 per la Riduzione dei Rischi da Disastri, in corso a Cancún dal 22 al 26 maggio.
*** Intervento della Delegazione della Santa Sede alla 70° Assemblea Mondiale della Sanità (Ginevra, Svizzera, 22-27 maggio 2017), Intervento che S.E. Mons. Ivan Jurkovič, Osservatore Permanente della Santa Sede presso le Nazioni Unite a Ginevra, ha pronunciato il 23 maggio scorso alla 70° Assemblea Mondiale della Sanità, in corso nella città svizzera, dal 22 al 27 maggio 2017.
Venerdì 26 maggio 2017
*** Rinuncia del Vicario Generale per la Diocesi di Roma e Arciprete della Basilica Papale di San Giovanni in Laterano e nomina del successore
Sala stampa della Santa Sede
*** Papa Francesco ha nominato monsignor Angelo De Donatis Vicario della Diocesi di Roma. Discorso di saluto e ringraziamento
Sala stampa della Santa Sede

*** Il cordoglio del Papa per l'attacco contro i copti in Egitto 
Sala stampa della Santa Sede

*** Messa a Santa Marta. Omelia di Papa Francesco
Ci sono tre «luoghi referenziali» nella vita di ogni cristiano: la «Galilea», il «cielo» e il «mondo». A questi corrispondono altrettante «parole» — «memoria, preghiera e missione» — che identificano il cammino di ognuno. È questa la «topografia dello Spirito» delineata da Papa Francesco durante la messa celebrata a Santa Marta venerdì 26 maggio.
Seguendo le letture liturgiche, il Pontefice ha innanzitutto sottolineato come Gesù, nei quaranta giorni intercorsi fra la risurrezione e l’ascensione, «si tratteneva con i discepoli: insegnava loro, li accompagnava, li preparava per ricevere lo Spirito Santo... dava loro la forza».
Osservatore Romano
*** Udienza alle partecipanti al XII Capitolo Generale delle Piccole Suore Missionarie della Carità (Don Orione)
Alle ore 12.30 di questa mattina, nella Sala del Concistoro del Palazzo Apostolico Vaticano, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza le partecipanti al XII Capitolo Generale delle Piccole Suore Missionarie della Carità (Don Orione), in corso a Roma dal 1° al 30 maggio 2017, sul tema: Donarsi tutte a Dio per essere tutte del prossimo! PSMC: discepole missionarie, testimoni gioiose della Carità nelle periferie del mondo.
Discorso del Santo Padre
Sabato 28 maggio 2017
Visita del Santo Padre a a Genova
*** Papa Francesco a Genova. Incontro con il mondo del lavoro allo Stabilimento Ilva
- "Un altro valore che in realtà è un disvalore è la tanto osannata “meritocrazia”. La meritocrazia affascina molto perché usa una parola bella: il “merito”; ma siccome la strumentalizza e la usa in modo ideologico, la snatura e perverte. La meritocrazia, al di là della buona fede dei tanti che la invocano, sta diventando una legittimazione etica della diseguaglianza"
Nel corso dell’incontro Papa Francesco ha risposto a quattro domande che gli sono state rivolte da un imprenditore, da una rappresentante sindacale, da un lavoratore e da una disoccupata. Riportiamo di seguito le risposte del Santo Padre: (...)
(Testo)

*** Incontro con i Vescovi della Liguria, il Clero, i Seminaristi e i Religiosi della Regione, i Collaboratori Laici della Curia e i Rappresentanti di altre Confessioni, nella Cattedrale di San Lorenzo. Preghiera per le vittime dell’attentato in Egitto e risposte del Santo Padre alle domande
Sala stampa della Santa Sede
Questa mattina, alle ore 10, il Santo Padre Francesco ha incontrato i Vescovi della Liguria, il Clero, i Seminaristi e i Religiosi della Regione, i Collaboratori Laici della Curia e i Rappresentanti di altre Confessioni nella Cattedrale di San Lorenzo. All’ingresso, il Papa è stato accolto dai Membri del Capitolo della Cattedrale. Dopo l’indirizzo di saluto dell’Em.mo Card. Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova, il Santo Padre, prima di rispondere alle domande che gli sono state rivolte, ha invitato i presenti a pregare per le vittime dell’attacco terroristico di Minya, in Egitto.Al termine si è trasferito in auto al Santuario della Guardia per incontrare i giovani della Missione Diocesana.
Riportiamo di seguito la preghiera del Santo Padre per le vittime dell’attacco terroristico di Minya, in Egitto, e le risposte del Santo Padre alle domande che gli sono state rivolte: (...)
(Testo)
*** Incontro con i bambini dei vari reparti all’Ospedale Pediatrico “Giannina Gaslini”. Saluto del Santo Padre
Nel pomeriggio, alle ore 14.30, il Santo Padre Francesco lascia il Santuario della Guardia e si trasferisce in auto all’Ospedale Pediatrico “Giannina Gaslini” di Genova. Al Suo arrivo, intorno alle ore 15.15, il Papa si reca in visita ai bambini ospitati nei vari reparti dell’Ospedale. Quindi, dopo aver fatto visita al reparto di Rianimazione della struttura ospedaliera, saluta il Personale medico e amministrativo. Al termine della visita, Papa Francesco si trasferisce in auto a Piazzale Kennedy per la Celebrazione Eucaristica.
Saluto del Santo Padre
(Testo)
*** Concelebrazione Eucaristica nel Piazzale Kennedy

- "La preghiera cristiana non è un modo per stare un po’ più in pace con sé stessi o trovare qualche armonia interiore; noi preghiamo per portare tutto a Dio, per affidargli il mondo: la preghiera è intercessione. Non è tranquillità, è carità. È chiedere, cercare, bussare"
Omelia del Santo Padre
Abbiamo ascoltato quello che Gesù Risorto dice ai discepoli prima della sua ascensione: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra» (Mt 28,18). Il potere di Gesù, la forza di Dio. Questo tema attraversa le Letture di oggi: nella prima Gesù dice che non spetta ai discepoli conoscere «tempi o momenti che il Padre ha riservato al suo potere», ma promette loro la «forza dallo Spirito Santo» (At 1,7-8); nella seconda San Paolo parla della «straordinaria grandezza della sua potenza verso di noi» e «dell’efficacia della sua forza» (Ef 1,19). Ma in che cosa consiste questa forza, questo potere di Dio?
(Testo)
Tweet della settimana
- "Maria ci insegna a sperare in Dio anche quando tutto appare privo di senso, anche quando Lui sembra nascosto." (domenica 21 maggio 2017) 
- "Siamo chiamati a vivere non gli uni senza gli altri, sopra o contro gli altri, ma gli uni con gli altri, per gli altri e negli altri." (lunedì 22 maggio 2017)
- "È nel dialogo che si può progettare un futuro condiviso . È attraverso il dialogo che costruiamo la pace, prendendoci cura di tutti." (martedì 23 mggio 2017) 
- "Preghiamo con i cattolici in Cina, affidiamoci a Maria, per avere la grazia di sopportare con pazienza e vincere le difficoltà con l’amore." (mercoledì 24 maggio 2017)
- "Nell’Ascensione di Gesù, partecipiamo alla pienezza di vita presso Dio. Portiamola già ora nel cuore per le strade del mondo." (giovedì 25  maggio 2017)
- "Il futuro delle nostre società richiede da parte di tutti, specialmente delle istituzioni, un’attenzione concreta alla vita." (venerdì 26 maggio 2017)
- "Preghiamo insieme per i nostri fratelli copti in Egitto che sono stati uccisi perché non volevano rinnegare la fede." (sabato 27 maggio)