mercoledì 17 maggio 2017

Vaticano
“Dio è un sognatore che sogna la trasformazione del mondo”
Vatican Insider
(Iacopo Scaramuzzi) «Il nostro Dio non è inerte, il nostro Dio, mi permetto una parola, è un sognatore: sogna la trasformazione del mondo, e l’ha realizzata nel mistero della risurrezione». Papa Francesco ha dedicato la catechesi dell’udienza in piazza San Pietro a Maria Maddalena, nel cui tragitto verso il sepolcro di Gesù «si rispecchia – ha notato – la fedeltà di tante donne che sono devote per anni ai vialetti dei cimiteri». Cristo risorto le appare chiamandola per nome: «La rivoluzione della sua vita, la rivoluzione destinata a trasformare l’esistenza di ogni uomo e donna, comincia con un nome che riecheggia nel giardino del sepolcro vuoto», ha detto Francesco. Il Papa ha salutato i famigliari delle vittime dell’hotel Rigopiano presenti all’udienza. (...)