lunedì 29 maggio 2017

Somalia
“Rivalità claniche e motivi economici facilitano l’installazione dello Stato Islamico” dice Mons. Bertin
Fides
“Da quello che mi è stato riferito gli appartenenti allo Stato Islamico pagano meglio e quindi nella situazione di crisi della Somalia è facile trovare degli adepti” dice all’Agenzia Fides Sua Ecc. Mons. Giorgio Bertin, Vescovo di Gibuti e Amministratore Apostolico di Mogadiscio, commentando il primo attentato suicida rivendicato dallo Stato Islamico in Somalia, commesso il 24 maggio a Bosaso che ha provocato almeno cinque morti. (...)