venerdì 12 maggio 2017

Papa a Fátima
Dono del Santo Padre al Presidente della Repubblica Portoghese
Sala stampa della Santa Sede
[Text: Italiano, English]
Mosaico della Madonna di Fatima. Il quadro in mosaico è interpretazione musiva di un bozzetto che vuole rappresentare simbolicamente la storicità e la contemporaneità delle apparizioni di Nostra Signora di Fatima. Nella parte bassa osserviamo infatti i tre pastorelli in preghiera di fronte alla Vergine; nella parte alta invece, all’immagine della “Bianca Signora”, fanno da sfondo i flambeaux dei migliaia di pellegrini in processione che oggi si recano al Santuario. L’ambientazione diurna della parte bassa è in surreale contrasto con quella notturna della parte alta, a significare che la luce del messaggio offerto cento anni fa ai pastorelli dalla Madonna del Rosario si rinnova nella preghiera che oggi si eleva a Lei dalla Chiesa. Tra i pastorelli campeggia il logo ufficiale del Pellegrinaggio di Papa Francesco a Fatima, con un richiamo al centenario delle apparizioni. L’opera musiva è stata realizzata dai Mosaicisti dello Studio del Mosaico Vaticano da gennaio ad aprile 2017 utilizzando smalti policromi, applicati con stucco oleoso su di una base metallica (dim. cm. 35x60 senza cornice). Lo stucco, a base di olio di lino e polvere di marmo, ha la stessa composizione di quello utilizzato nei secoli scorsi per applicare i mosaici nella Basilica di San Pietro. Nella realizzazione dell’opera è stata utilizzata sia la tecnica degli smalti tagliati che quella degli smalti filati, tipica dello Studio del Mosaico Vaticano. Con quest’ultima tecnica, inventata nella seconda metà del XVIII secolo, tutte le varie tonalità di colore sono ottenute miscelando ad altissime temperature gli smalti vetrosi.
Private meeting with the President of the Republic
Gift of the Holy Father to President of the Republic

Mosaic of Our Lady of Fátima. The image is an interpretation in mosaic of a sketch that symbolically represents the historic and contemporary nature of the apparitions of Our Lady of Fátima. Indeed, the lower part we see the three little shepherds in prayer before the Virgin; in the upper part, instead, in the background of the image of the “White Lady” there are the torches of thousands of pilgrims in procession today to the Shrine. The daytime setting of the lower part is in surreal contrast with the nocturnal upper image, signifying that the light of the message offered one hundred years ago to the little shepherds by Our Lady of the Rosary is renewed in the prayer that is raised to her today by the Church. Between the little shepherds we see the official logo of Pope Francis’ pilgrimage to Fátima, with reference to the centenary of the apparitions. The mosaic work was produced by the Vatican Mosaic Studio from January to April 2017, using polychrome enamels, applied using oily stucco on a metallic base (35 x 60 cm without frame). The stucco, based on linseed oil and powdered marble, has the same composition as that used in previous centuries to apply the mosaics in St. Peter’s Basilica. In the production of the work, the techniques cut enamels technique was used, alongside the spun enamels technique typical of the Vatican Mosaic Studio. With this latter method, invented in the second half of the eighteenth century, all the various shades of colour are obtained by mixing vitreous enamels at extremely high temperatures.