venerdì 26 maggio 2017

Vatican Insider
(Paolo Affatato) Il Vescovo di Paksè creato Cardinale da papa Francesco è stato ordinato prete in un campo profughi e imprigionato dai comunisti. Ora guarda al futuro con speranza. Il papa lo ha conosciuto di persona nel gennaio scorso quando, con l’altro vescovo laotiano Tito Bachong, Louis-Marie Ling Mangkhanekhoun ha raccontato a Francesco il periodo trascorso in carcere, al tempo in cui il Laos, nazione del sud-est asiatico, era governato dai comunisti Pathet Lao (...)