sabato 27 maggio 2017

(a cura Redazione "Il sismografo")
(LB) Nel momento dell'apertura dell'Incontro con i vescovi, il clero, la vita consacrata e i seminaristi, nella Cattedrale San Lorenzo di Genova, il Santo Padre poco fa ha lanciato un invito a tutti i presenti "a pregare per i fratelli copti egiziani, uccisi perché non volevano rinnegare la loro fede in Cristo". Poi Francesco, che ha voluto ricordare ancora una volta che oggi i martiri cristiani sono molto di più che nei tempi passati, ha espresso affettuosa solidarietà alla Chiesa sorella copta e in particolare a Papa Tawadros II.