sabato 20 maggio 2017

Italia
Marco Roncalli: «Don Loris Capovilla fu spiato dalla Cia. Il suo cristianesimo di servizio era lampante nelle lettere a don Mazzolari»
Gente Veneta
Don Loris Capovilla era spiato dalla Cia. Lo ha rivelato lo storico Marco Roncalli durante l’incontro di venerdì 19 al Laurentianum di Mestre, tenutosi per ricordare il sacerdote e cardinale veneziano ad un anno dalla morte. Negli anni in cui era segretario di Papa Giovanni XXIII e in cui le tensioni fra Unione Sovietica e Stati Uniti erano molto forti, mons. Capovilla era considerato troppo progressista e non filo-americano. (...)