martedì 9 maggio 2017

Iraq
Patriarcato caldeo: la “retorica incendiaria” contro i cristiani alimenta l'islamofobia
Fides
Nell'Iraq segnato dalle campagne militari per liberare Mosul dai jihadisti dell'autoploclamato Stato Islamico ( Dash), continuano a registrarsi casi di predicatori e sedicenti guide musulmane che dalle moschee o nei loro scritti affidati ai social media continuano a definire i cristiani, gli ebrei e i mandei come “infedeli”, (...)