mercoledì 31 maggio 2017

Radio Vaticana
“Occorre pregare perché non sappiamo cosa può succedere e il dialogo costruito finora rischia di fallire”. Teme il peggio padre Sebastiano D’Ambra, missionario del Pime nelle Filippine, alla notizia che i miliziani jihadisti del gruppo locale Maute stanno usando come merce di scambio i cristiani rapiti 8 giorni fa a Marawi. Si tratta di padre Teresito Soganub e almeno 15 (...)