sabato 29 aprile 2017

Vaticano
Sabato 29 aprile: la giornata del Papa
(a cura Redazione "Il sismografo")
Papa in Egitto
*** Santa Messa nell’ “Air Defense Stadium” del Cairo. Omelia del Santo Padre
- "Dio gradisce solo la fede professata con la vita, perché l’unico estremismo ammesso per i credenti è quello della carità! Qualsiasi altro estremismo non viene da Dio e non piace a Lui!"
Questa mattina, dopo essersi congedato dalla Nunziatura Apostolica, salutato, tra gli altri, da un gruppo di bambini della Scuola Comboniana del Cairo, il Santo Padre Francesco si è trasferito in auto all’ “Air Defense Stadium”. Al Suo arrivo ha compiuto un giro in papamobile tra i fedeli riuniti. 
Omelia del Santo Padre
Al Salamò Alaikum / la pace sia con voi!
Oggi il vangelo, nella III Domenica di Pasqua, ci parla dell’itinerario dei due discepoli di Emmaus che lasciarono Gerusalemme. Un vangelo che si può riassumere in tre parole: morte, risurrezione e vita.
Morte. I due discepoli tornano alla loro vita quotidiana, carichi di delusione e disperazione: il Maestro è morto e quindi è inutile sperare.
Erano disorientati, illusi e delusi. Il loro cammino è un tornare indietro; è un allontanarsi dalla dolorosa esperienza del Crocifisso. La crisi della Croce, anzi lo “scandalo” e la “stoltezza” della Croce (cfr 1 Cor 1,18; 2,2), sembra aver seppellito ogni loro speranza. Colui sul quale hanno costruito la loro esistenza è morto, sconfitto, portando con sé nella tomba ogni loro aspirazione.
[Text: Italiano, Français, English, Español, Português]
***  Incontro di preghiera con il Clero, i Religiosi, le Religiose e i Seminaristi al Seminario Patriarcale Copto-Cattolico di Maadi
Le sette tentazioni ...
Discorso del Santo Padre
Beatitudini,
cari fratelli e sorelle,
Al Salamò Alaikum! (La pace sia con voi!)
“Questo è il giorno fatto dal Signore, rallegriamoci in Lui! Cristo ha vinto la morte per sempre, rallegriamoci in Lui!”.
Sono felice di trovarmi fra voi in questo luogo dove vengono formati i sacerdoti e che rappresenta il cuore della Chiesa Cattolica in Egitto. Sono felice di salutare in voi, sacerdoti, consacrati e consacrate del piccolo gregge cattolico in Egitto, il “lievito” che Dio prepara per questa Terra benedetta, perché, insieme ai nostri fratelli ortodossi, cresca in essa il suo Regno (cfr Mt 13,13).
Desidero innanzitutto ringraziarvi per la vostra testimonianza e per tutto il bene che realizzate ogni giorno, operando in mezzo a tante sfide e spesso poche consolazioni. Desidero anche incoraggiarvi! Non abbiate paura del peso del quotidiano, del peso delle circostanze difficili che alcuni di voi devono attraversare. Noi veneriamo la Santa Croce, strumento e segno della nostra salvezza. Chi scappa dalla Croce scappa dalla Risurrezione!
[Text: Italiano, English, Français, Español, Português]

*** Ordine di Malta. Lettera di Papa Francesco al Consiglio Compito di Stato (prima dell'elezione del Gran Maestro o Luogotenente di Gran Maestro)
Ordine di Malta

Tweet
- "La presenza di Gesù si trasmette con la vita e parla il linguaggio dell’amore gratuito e concreto."