venerdì 14 aprile 2017

Regno Unito
Si chiama «Quote Jesus» ed è la campagna evangelica partita lunedì scorso a Londra con l’obiettivo di offrire a cittadini e turisti della capitale britannica un messaggio di speranza. Sulle fiancate dei famosi autobus rossi a due piani che girano ogni giorno in città si leggeranno alcune delle frasi più note pronunciate da Gesù, tra le quali «Chiunque vive e crede in me non morirà mai», «Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore», e ancora «Io sono la via, la verità e la vita».Nel corso della campagna, che durerà due settimane, verranno utilizzati settantacinque autobus per l’affissione dei pannelli. Dopo quanto accaduto a Westminster con il tragico attacco compiuto da un estremista islamico — ha spiegato Howard Conder, fondatore di Revelation Tv e ideatore della campagna — «è chiaro che la speranza o, per essere precisi, la mancanza di speranza, sta diventando un problema per questa generazione. Noi pensiamo che la Bibbia abbia molto da dire sulla speranza, e la visione di questa campagna è quella di influenzare i cuori, le menti e le percezioni di questa generazione, offrendo loro appunto la speranza e la fede in un futuro migliore. Quando ero piccolo era naturale andare in chiesa», ha proseguito Conder, «ma oggi quante persone sanno che Gesù ha detto “Non siate dunque in ansia per il domani […] Basta a ciascun giorno il suo affanno”, oppure “Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi e io vi ristorerò”. La Bibbia è un libro di speranza e questa generazione si sta perdendo perché ha poca conoscenza di ciò che la Bibbia ha da dire».
È possibile seguire la campagna promossa dalla rete televisiva evangelica anche online e attraverso i social media. Gli organizzatori prevedono di diffondere l’iniziativa in altre città del Regno Unito e, visto l’interesse suscitato in diverse organizzazioni cristiane, anche negli Stati Uniti e in Australia.
L'Osservatore Romano, 13-14 aprile 2017.