mercoledì 12 aprile 2017

SettimanaNews
(Lorenzo Prezzi) La domenica delle Palme, che quest’anno ricorreva per tutte le confessioni cristiane il 9 aprile, ha registrato in Egitto un duplice e grave attentato alla minoranza cristiano-copta. Il primo a Tanta, il secondo ad Alessandria, dove presiedeva il rito il patriarca Tawadros II, rimasto incolume. 47 i morti (finora accertati), più di 100 i feriti. Oltre a destabilizzare il governo di Abdel Fattah Al Sisi, gli attentati mirano a radicalizzare le istituzioni e il sentire musulmani e a imporre la volontà del califfato (...)