domenica 16 aprile 2017

Egitto
Cairo, sopravvivere (da cristiani) nel quartiere discarica
Avvenire
(Lucia Capuzzi) Spunta d’un tratto, nel bel mezzo di un consueto ingorgo. Trainato da un asino spelacchiato, il carretto si infila negli spazi tra le auto. Un’immagine “inappropriata” alla giungla metropolitana cairota. Chilometro dopo chilometro, però, i veicoli a trazione animale aumentano. Insieme all’immondizia ai bordi della strada. L’“altra Cairo” comincia gradualmente.  (...)