mercoledì 19 aprile 2017

Vatican Insider
(Filippo Femia) Viaggio nell’accampamento dei guerriglieri nella giungla. Fra lezioni e assemblee, così si preparano alla vita civile: «Non ci siamo arresi, lotteremo come partito politico». Una delle guerrigliere che si trovano nella zona di transizione «Antonio Nariño». Le donne sono circa il 33% dei 7 mila componenti. La pace, per i guerriglieri delle Farc, ha il sapore di una sigaretta dopo il tramonto. Un piacere vietato durante la guerra, quando gli aerei dell’esercito setacciavano la giungla al buio (...)