martedì 21 marzo 2017

L'Osservatore Romano
In occasione della giornata mondiale dell’acqua, che si celebra mercoledì 22 marzo, il Pontificio consiglio della cultura organizza l’iniziativa «Watershed: replenishing the water values for a thirsty world». Invitati dal cardinale presidente Gianfranco Ravasi, alcuni studiosi internazionali delle problematiche ambientali legate alle risorse idriche parteciperanno all’udienza generale di Papa Francesco in piazza San Pietro e animeranno successivamente una conferenza all’Augustinianum, rivolta in particolare ai rappresentanti del corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede e ai prelati della Curia romana.Tra i relatori anche il cardinale Peter Kodwo Appiah Turkson, presidente del dicastero per lo sviluppo umano integrale, e l’arcivescovo Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati.
Si tratta di una delle risposte concrete che il dicastero sta cercando di dare alle questioni sollevate dall’encilica Laudato si’ attraverso una collaborazione con il Club of Rome e la Scuola superiore di cultura sociale e mediatica di Toruń, in Polonia. Sostenuta con una campagna web (http://worldwatervalues.org) e sui social network, che punta al coinvolgimento dei giovani per un appello a difesa di uno tra i più preziosi beni comuni, l’iniziativa mira a essere un vero e proprio “spartiacque” nella promozione di una nuova cultura del rispetto dell’ambiente incentrata sui valori da offrire a un mondo sempre più assetato.
L'Osservatore Romano, 20-21 marzo 2017.