martedì 14 marzo 2017

InBlu Radio
Padre Ibrahim Alsabagh a InBlu Radio commenta donazione 100 mila euro: “Ci pagheremo cibo, bollette, cure mediche e sostegno a gravidanze e neonati”.  “Quando ho saputo del dono del Papa ho pensato subito alle centinaia di coppie e famiglie giovani che hanno deciso nonostante la crisi siriana di sposarsi. Stanno dicendo ‘sì’ al dono della vita attraverso le nascite dei bambini”.Lo ha detto il parroco di Aleppo, padre Ibrahim Alsabagh, in un'intervista a InBlu Radio, il network delle radio cattoliche italiane, commentando la donazione di Papa Francesco di 100 mila euro per la gente Aleppo raccolta durante gli esercizi spirituali ad Ariccia grazie anche al contributo di alcuni collaboratori della Curia Romana.
“Queste famiglie – ha aggiunto il parroco di Aleppo - stanno soffrendo molto la povertà e continuano a patire la fame. La prima cosa che mi è venuta in mente è il progetto che prevede di sostenere in tutti i modi queste giovani coppie di Aleppo. Per noi sono un grande segno di speranza. Questi soldi andranno dunque a sostenere queste persone e serviranno per i pacchi alimentare, il pagamento delle bollette elettriche, la copertura sanitaria e tutti i bisogni delle donne in gravidanza e dei neonati”.