giovedì 16 marzo 2017

SIR
“L’affluenza è stata inaspettatamente alta: anche i vescovi”, nella lettera diffusa dieci giorni prima delle elezioni, “avevano invitato ad andare a votare, e siamo contenti di vedere che la gente ha veramente partecipato a queste elezioni”: lo dichiara al Sir Daniëlle Woestenberg, consulente senior per i rapporti Chiesa-Stato presso la Conferenza episcopale olandese, commentando il voto con il quale i Paesi Bassi hanno fermato la marea populista di Wilders (Pvv) e confermato la fiducia al premier liberale Rutte (Vvd)  (...)