mercoledì 15 marzo 2017

Settimana News
(Vinicio Albanesi) Conosciamo bene il fenomeno delle migrazioni. Quelle nostre in sud America o negli Stati Uniti, dopo la prima e la seconda guerra mondiale; quelle interne dal sud al nord d’Italia e recentemente le ondate di rifugiati dall’Est europeo, dal Medio Oriente e dal nord Africa. Sono fenomeni diversi, frutto comunque di disagi, paure, ostilità, ma anche di accoglienza. I giudizi sul fenomeno sono diversi – al di là degli slogan – a seconda del reciproco interesse. Quando dal sud d’Italia, a cavallo degli anni ’50 e ’60, interi paesi salirono al nord, fu l’esigenza occupazionale ad attutire i contrasti. (...)