martedì 14 marzo 2017

Vatican Insider
(Paolo Affatato) Con la vittoria elettorale in Uttar Pradesh, il Primo Ministro in carica si accredita come leader moderato, smarcandosi dai gruppi settari. I vescovi: «Dialogo col governo». Narendra Modi, primo ministro indiano e leader della destra nazionalista indù, consegue un successo personale nelle elezioni legislative tenutesi tra febbraio e marzo in cinque stati indiani (Uttar Pradesh, Punjab, Goa, Manipur e Uttarakhand) e conferma il suo potere nella democrazia più grande del mondo, con oltre un miliardo di abitanti. (...)