venerdì 3 febbraio 2017

Vaticano
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** Udienze e nomina
*** Messaggio di Papa Francesco al XVI Summit di Premi Nobel per la pace in Colombia
"Quando le vittime resistono alla vendetta promuovono il dialogo e la vera riconciliazione": così Papa Francesco nel messaggio inviato con la firma del suo Segretario di stato, cardinale Pietro Parolin, al XVI Summit di Premi Nobel per la pace che si è aperto poche ore fa a Bogotá, Colombia; vertice intitolato "Pace e Riconciliazione" (2 - 5 febbraio) e con il quale numerose personalità del mondo, tra cui diversi vincitori del Nobel per la pace, s'intende dare un forte e convinto sostegno agli Accordi di pace tra il governo e l'ex guerriglia delle Farc.  Il Papa, scrive il cardinale Parolin, esorta a promuovere l'intesa e il dialogo tra i popoli ... e in particolare esprime fiducia negli sforzi della Colombia che possono ispirare tutte le comunità a superare le divisioni affinché le vittime della violenza siano capaci di resistere le tentazione della rappresaglia e diventino invece costruttori di pace.
*** Dichiarazione del Direttore della Sala Stampa, Greg Burke
A proposito di notizie diffuse oggi sullo IOR, si precisa che la Commissione Cardinalizia di Vigilanza è nel suo pieno esercizio. Il Santo Padre ha voluto rafforzare il ruolo della Commissione Cardinalizia come organo distinto e separato dal Consiglio di Sovrintendenza, come dispone lo statuto dell'Istituto. Papa Francesco ha chiesto che, a partire da quest’anno, le riunioni del Consiglio si svolgano separatamente da quelle della Commissione, per sottolineare la distinzione dei ruoli.
Tweet
- "Non dimentichiamoci mai di pregare gli uni per gli altri. La preghiera è la nostra maggior forza."