domenica 19 febbraio 2017

Vaticano
Domenica 19 febbraio 2017: La giornata del Papa
(a cura Redazione "Il sismografo)
*** Parole del Papa prima dell'Angelus
Cari fratelli e sorelle, buongiorno! Nel Vangelo di questa domenica (Mt 5,38-48) – una di quelle pagine che meglio esprimono la “rivoluzione” cristiana – Gesù mostra la via della vera giustizia mediante la legge dell’amore che supera quella del taglione, cioè «occhio per occhio e dente per dente».
Questa antica regola imponeva  di infliggere ai trasgressori pene equivalenti ai danni arrecati: la morte a chi aveva ucciso, l’amputazione a chi aveva ferito qualcuno, e così via. Gesù non chiede ai suoi discepoli di subire il male, anzi, chiede di reagire, però non con un altro male, ma con il bene. Solo così si spezza la catena del male (...)
(Testo)
***I saluti del Papa dopo l'Angelus. Appello contro la violenza nel mondo in particolare in Congo Democratico e Pakistan
Cari fratelli e sorelle, continuano purtroppo a giungere notizie di scontri violenti e brutali nella regione del Kasai Centrale della Repubblica Democratica del Congo. Sento forte il dolore per le vittime, specialmente per tanti bambini strappati alle famiglie e alla scuola per essere usati come soldati. Questa è una tragedia, i bambini soldati. Assicuro la mia vicinanza e la mia preghiera, anche per il personale religioso e umanitario che opera in quella difficile regione; e rinnovo un accorato appello alla coscienza e alla responsabilità delle Autorità nazionali e della Comunità internazionale, affinché si prendano decisioni adeguate e tempestive per soccorrere questi nostri fratelli e sorelle. 
(Testo)
*** Visita alla parrocchia romana di Santa Maria Josefa del Cuore di Gesù di Ponte di Nona. Omelia del Papa
"Oggi c’è un messaggio direi unico nelle Letture” ha esordito il Papa, "la prima Lettura, c’è la Parola del Signore che ci dice: 'Siate santi, perché Io, il Signore vostro Dio, sono santo'. Dio Padre ci dice questo. E il Vangelo finisce con quella Parola di Gesù: 'Voi siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste': lo stesso. E questo è il programma di vita. Siate santi, perché Lui è santo, siate perfetti, perché Lui è perfetto. E voi potete domandarmi: 'Ma, Padre, come è la strada per la santità, qual è il cammino per diventare santi?' Ma, Gesù lo spiega bene, nel Vangelo: lo spiega con cose concrete", afferma il Papa.
Incontro con i bambini
Incontro con le famiglie assistite dalla Caritas
Omelia durante la Celebrazione Eucaristica
Saluto finale

Tweet
"Sentiamoci spinti dallo Spirito Santo a individuare con coraggio strade nuove nell’annuncio del Vangelo."