martedì 15 novembre 2016

Vaticano
Santa Messa per il Pellegrinaggio delle Diocesi dei Paesi Bassi. Parole del Santo Padre
Sala stampa della Santa Sede
Alle ore 10 di questa mattina, presso l’Altare della Cattedra della Basilica Vaticana, ha avuto la Santa Messa per il Pellegrinaggio delle Diocesi dei Paesi Bassi in occasione dell’Anno Giubilare della Misericordia. Al termine della Celebrazione Eucaristica il Santo Padre Francesco arrivato in Basilica e ha rivoltoe il suo saluto ai partecipanti al pellegrinaggio giubilare. Pubblichiamo di seguito le parole del Santo Padre: 
Parole del Santo Padre
Cari fratelli e sorelle,
sono molto lieto di salutarvi qui nella Basilica di San Pietro in occasione della “Giornata Olandese” del Giubileo della Misericordia. È bello che siate venuti insieme, Pastori e fedeli di tutte le Diocesi neerlandesi, in un comune pellegrinaggio a Roma. In questo modo manifestate la vita e la comunione della Chiesa nei Paesi Bassi e l’unità con il Successore di Pietro.
L’Anno Santo ci fa entrare ancora di più in rapporto con Gesù Cristo, volto della misericordia del Padre. Non arriviamo mai ad esaurire questo grande mistero dell’amore di Dio! È la sorgente della nostra salvezza: tutto il mondo, tutti noi abbiamo bisogno della misericordia divina. Essa ci salva, ci dà vita, ci ricrea come veri figli e figlie di Dio. E noi sperimentiamo la bontà salvifica di Dio in modo particolare nel sacramento della Penitenza e Riconciliazione. La Confessione è il luogo in cui si riceve in dono il perdono e la misericordia di Dio. Qui ha inizio la trasformazione di ciascuno di noi e la riforma della vita della Chiesa.
Vi incoraggio perciò ad aprire i vostri cuori e a lasciarvi plasmare dalla misericordia di Dio. Così diventerete a vostra volta strumenti della misericordia. Abbracciati dal Padre misericordioso che ci offre sempre il suo perdono, sarete capaci di testimoniare il suo amore nella vita di ogni giorno. Gli uomini e le donne di oggi hanno sete di Dio, hanno sete della sua bontà e del suo amore.
E anche voi, come “canali” della misericordia, potete aiutare a placare questa sete; potete aiutare tante persone a riscoprire Cristo, Salvatore e Redentore dell’umanità; come discepoli missionari di Gesù potete “irrigare” la società con l’annuncio del Vangelo e con la carità, soprattutto verso i più bisognosi e le persone abbandonate a sé stesse.
Affido voi e tutta la Chiesa nei Paesi Bassi alla materna protezione di Maria Santissima, Madre della Misericordia, e vi benedico di cuore. Per favore, pregate anche per me.