sabato 26 novembre 2016

ACI Stampa
(Angela Ambrogetti) Per la Siria “Non servirebbe una nuova conferenza di pace, un tentativo ulteriore di mediazione?” La domanda l’ha posta il cardinale Sandri, Prefetto della Congregazione delle Chiese Orientali durante il convengo del Pontificio Istituto Orientale che ha aperto le celebrazioni dei 100 di fondazione. La Siria, Damasco, Aleppo, vivono una guerra senza fine. Lo scopo delle giornate di studio e di confronto volute dal PIO, dice Sandri sono un modo di “levare la voce, far vibrare le corde del desiderio e dire: “Anche noi ci siamo”! (...)