mercoledì 30 novembre 2016

Vaticano
“Pregare per gli altri. Come quell’imprenditore che piangeva per i suoi dipendenti”

Zenit
(Salvatore Cernuzio) Nell’Udienza generale di oggi, Papa Francesco conclude il ciclo di catechesi sulla misericordia. Seppellire i morti, un’opera di misericordia “tristemente attuale” considerando le zone del mondo “che vivono sotto il flagello della guerra, con bombardamenti che giorno e notte seminano paura e vittime innocenti”. Pregare per i vivi, “che insieme con noi ogni giorno affrontano le prove della vita”. L’ultima opera di misericordia spirituale e l’ultima corporale si intrecciano nella catechesi di Francesco dell’Udienza (...)