sabato 12 novembre 2016

Vatican Insider
(Andrea Tornielli) «Quante persone stanche e oppresse incontriamo anche oggi! Lo sguardo di Gesù si posa su ciascuno di quei volti, anche attraverso i nostri occhi». Lo ha detto Francesco nella catechesi dell’ultima udienza giubilare del sabato, l’appuntamento straordinario aggiunto mensilmente in calendario durante l’Anno Santo straordinario, presentando «un aspetto importante della misericordia: l’inclusione». All’inizio, Bergoglio è stato accolto sul sagrato da un gruppo di sbandieratori che lo hanno fatto passare sotto i loro vessilli. (...)