mercoledì 30 novembre 2016

Vaticano
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** Rinunce e nomine
*** Udienza del Santo Padre ai partecipanti al pellegrinaggio di politici francesi eletti nella Regione di Rhône –Alpes
- "I valori repubblicani di libertà, uguaglianza e fraternità non siano solamente sbandierati in maniera illusoria, ma siano approfonditi e compresi in relazione al loro vero fondamento, che è trascendente"
Alle ore 9.00 di questa mattina, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico, il Santo Padre Francesco riceve in udienza i partecipanti al pellegrinaggio di politici francesi eletti nella Regione di Rhône –Alpes. Pubblichiamo di seguito il testo del saluto che il Papa ha rivolto ai presenti:
Saluto del Santo Padre
Gentili Signore e Signori, accompagnati dal Cardinale Philippe Barbarin e dai Vescovi della Provincia di Lione, voi realizzate un percorso che prolunga il Giubileo della Misericordia. In questa occasione, sono lieto di salutarvi cordialmente e di potermi rivolgere a voi.

Nell’attuale contesto internazionale, segnato da frustrazioni e paure, intensificate dagli attentati e dalla cieca violenza che hanno così profondamente straziato il vostro Paese, è tanto più importante cercare e sviluppare il senso del bene comune e dell’interesse generale. Così vorrei, insieme con i Vescovi di Francia, sottolineare la necessità «in un mondo che cambia, [di] ritrovare il senso della politica». Innegabilmente, la società francese è ricca di potenzialità, di diversità che sono chiamate a diventare opportunità, a condizione che i valori repubblicani di libertà, uguaglianza e fraternità non siano solamente sbandierati in maniera illusoria, ma siano approfonditi e compresi in relazione al loro vero fondamento, che è trascendente. È pienamente in gioco un vero dibattito su valori e orientamenti riconosciuti comuni a tutti. A tale dibattito i cristiani sono chiamati a partecipare con i credenti di ogni religione e tutti gli uomini di buona volontà, in ordine a promuovere la crescita di un mondo migliore.
[Text: Italiano, Français]
L'Udienza generale di Papa Francesco
"Il ricordo dei fedeli defunti non deve farci dimenticare anche di pregare per i vivi, che insieme con noi ogni giorno affrontano le prove della vita"
Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
Con la catechesi di oggi concludiamo il ciclo dedicato alla misericordia. Ringraziamo il Signore per tutto questo e conserviamolo nel cuore come consolazione e conforto.
L’ultima opera di misericordia spirituale chiede di pregare per i vivi e per i defunti. Ad essa possiamo affiancare anche l’ultima opera di misericordia corporale che invita a seppellire i morti.
(Testo)

*** Udienza generale. I saluti del Santo Padre ai fedeli e pellegrini di lingua italiana 
- Un saluto, una preghiera e un abbraccio al Patriarca Bartolomeo nel giorno della festa dell'Apostolo sant'Andrea
Rivolgo un cordiale benvenuto ai pellegrini di lingua italiana. Saluto i bambini affetti dalla Sindrome di Batten, degenti presso l’Ospedale Bambino Gesù; il personale del Centro tecnico dell’Aereonautica Militare di Fiumicino; e i membri della Federazione degli Istituti di attività educative, convenuti in occasione del settantesimo di fondazione, e li invito a continuare nel cammino di sostegno alle scuole cattoliche, perché sia sempre salvaguardata la libertà di scelta educativa dei genitori per i propri figli.
(Testo)
*** Papa Francesco ricorda la Giornata Mondiale contro l’AIDS, domani, e la Conferenza internazionale sulla protezione del patrimonio nelle zone in conflitto
 

Domani, 1° dicembre, ricorre la Giornata Mondiale contro l’AIDS, promossa delle Nazioni Unite. Milioni di persone convivono con questa malattia e solo la metà di essi ha accesso a terapie salvavita. Invito a pregare per loro e per i loro cari e a promuovere la solidarietà perché anche i più poveri possano beneficiare di diagnosi e cure adeguate. Faccio appello infine affinché tutti adottino comportamenti responsabili per prevenire un’ulteriore diffusione di questa malattia.
Su iniziativa della Francia e degli Emirati Arabi Uniti, con la collaborazione dell’UNESCO, si terrà ad Abu Dhabi, dal 2 al 3 dicembre prossimo, una Conferenza internazionale sulla protezione del patrimonio nelle zone in conflitto. Un tema che è purtroppo drammaticamente attuale. Nella convinzione che la tutela delle ricchezze culturali costituisce una dimensione essenziale della difesa dell’essere umano, auguro che questo evento segni una nuova tappa nel processo di attuazione dei diritti umani.

*** Messaggio del Santo Padre Francesco a Sua Santità Bartolomeo I, Patriarca Ecumenico, per la Festa di Sant’Andrea (testo in inglese) 
Nel quadro del tradizionale scambio di Delegazioni per le rispettive feste dei santi Patroni - il 29 giugno a Roma per la celebrazione dei santi Pietro e Paolo e il 30 novembre a Istanbul per la celebrazione di sant’Andrea — il Cardinale Kurt Koch guida la Delegazione della Santa Sede per la festa del Patriarcato Ecumenico. Il Porporato, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani, è accompagnato dal Vescovo Brian Farrell e da Monsignor Andrea Palmieri, rispettivamente Segretario e Sottosegretario del Dicastero. A Istanbul si è unito alla Delegazione il Nunzio Apostolico in Turchia, l’Arcivescovo Paul F. Russell. La Delegazione della Santa Sede ha preso parte alla solenne Divina Liturgia presieduta da Sua Santità Bartolomeo nella chiesa patriarcale di San Giorgio al Fanar e ha avuto un incontro con il Patriarca e conversazioni con la commissione sinodale incaricata delle relazioni con la Chiesa Cattolica.
Il Cardinale Koch ha consegnato al Patriarca Ecumenico un messaggio autografo di Papa Francesco, di cui ha dato lettura a conclusione della Divina Liturgia, accompagnato da un dono.
Messaggio del Santo Padre (inglese)
*** Messaggio del Santo Padre per la 54.ma Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni
 

Il 7 maggio 2017, IV Domenica di Pasqua, si celebra la 54.ma Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni sul tema: Sospinti dallo Spirito per la missione. Pubblichiamo di seguito il Messaggio che il Santo Padre Francesco invia per l’occasione ai Vescovi, ai sacerdoti, ai consacrati ed ai fedeli di tutto il mondo:
Messaggio del Santo Padre - Sospinti dallo Spirito per la missione
Cari fratelli e sorelle,
negli anni scorsi, abbiamo avuto modo di riflettere su due aspetti che riguardano la vocazione cristiana: l’invito a “uscire da sé stessi” per mettersi in ascolto della voce del Signore e l’importanza della comunità ecclesiale come luogo privilegiato in cui la chiamata di Dio nasce, si alimenta e si esprime. Ora, in occasione della 54a Giornata Mondiale (...)
[Text: Italiano, Français, English, Español, Português]

*** Il cordoglio del Santo Padre per le vittime dell’incidente aereo in Colombia
(Telegramma)
Tweet
-  "Oggi è la festa dell’apostolo Andrea: con affetto fraterno sono vicino al Patriarca Bartolomeo e prego per lui e la Chiesa a lui affidata."