giovedì 24 novembre 2016

Radio Vaticana
Il Papa a Santa Marta: la mondanità che seduce, porta a corrompere e corrompersi per il benessere, perderà; «l’impero della vanità, dell’orgoglio» sarà sconfitto. Sarà sconfitta, crollerà. La mondanità che seduce, porta a corrompersi e corrompere per il benessere e il denaro, non vincerà. La civiltà della corruzione, che è una bestemmia, cadrà. Ripercorrendo la Lettura odierna dell’Apocalisse, papa Francesco usa parole «apocalittiche» nell’omelia di questa mattina, 24 novembre 2016, a Casa Santa Marta.  (...)