sabato 19 novembre 2016

L'Huffington Post
(Maria Antonietta Calabrò) Quello di domani (oggi) sarà un Concistoro molto particolare. Non tanto perché sarà il terzo di Papa Francesco e, con le nuove “berrette rosse” , saranno 44 i porporati da lui nominati all’interno di un collegio cardinalizio di 121 : un terzo rispetto ai due terzi scelti da Giovanni Paolo II (21) e Benedetto XVI (56). Ma soprattutto perché le nuove nomine , comprese quelle dei tre nuovi porporati americani (Chaput, Tobin, Farrell) sono tese a “ridisegnare” il volto della Chiesa : non solo con riferimento anche geografico alle periferie del pianeta ( che pure ci saranno domani, come nel Concistoro del 2015, a cominciare dall' arcivescovo di Bangui nella Repubblica Centroafricana, dove si è aperto l’Anno della Misericordia).  (...)