lunedì 21 novembre 2016

Zenit
(Salvatore Cernuzio) Il presidente del Pontificio Consiglio per la nuova Evangelizzazione presenta la Lettera Apostolica “Misericordia et misera” e tira le somme del Giubileo appena concluso. “Non c’è nessuna forma di lassismo” nella decisione del Papa di estendere definitivamente la facoltà a tutti i sacerdoti di assolvere quanti hanno compiuto e procurato il peccato d’aborto, finora riservata ai vescovi.  Mons. Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione della nuova Evangelizzazione, mette subito in chiaro la natura di una delle decisioni più importanti stabilite dal Papa nella Lettera Apostolica “Misericordia et misera”, siglata ieri in mondovisione sul sagrato di San Pietro a conclusione del Giubileo. (...)