martedì 8 novembre 2016

Stati Uniti
Election Day. Il Vaticano e la nuova presidenza
ytali
(Massimo Franco) [Per gentile concessione dell’autore, pubblichiamo la traduzione italiana della Relazione all’International Institute for Strategic Studies del 18 ottobre 2018. Arundel House, Londra. Moderatore: Dana Allin, direttore di Survival] - Chiunque sarà il vincitore delle elezioni presidenziali, c’è già un potenziale perdente: il Vaticano e i vescovi americani. Raramente è accaduto alla Santa Sede di trovarsi di fronte a due candidati per la Casa Bianca così chiaramente lontani dai suoi valori e dalla sua visione strategica e geopolitica. Sia Hillary Rodham Clinton sia Donald Trump sono una sorta di alieni. Per diversi motivi. (...)