mercoledì 9 novembre 2016

La Stampa
L’arcivescovo di Madrid, monsignor Carlos Osoro: sarà aperta a tutti, a partire dai poveri e da chi è in ricerca. Una chiesa nel centro di Madrid, aperta a tutti: ai poveri, a chi è in ricerca e a chi ama la pace. Nostra Signora delle Meraviglie, da 400 anni nel cuore della capitale spagnola, nel vecchio quartiere di Maravillas a cui ha dato il nome, ora è stata affidata alla Comunità di Sant’Egidio. Domenica scorsa l’inaugurazione nel corso di una celebrazione liturgica presieduta dall’arcivescovo di Madrid, monsignor Carlos Osoro, (...)