giovedì 24 novembre 2016

Pakistan
Cinque condanne a morte per gli omicidi dei due coniugi cristiani arsi vivi per blasfemia
Fides
Un tribunale antiterrorismo di Lahore ha emesso una sentenza con cinque condanne a morte per gli autori del linciaggio dei due coniugi cristiani Shahbaz Masih, di 26 anni, e Shama Bibi, 24 anni, uccisi a Kot Radha Kishan, nel distretto di Kasur (provincia del Punjab), il 4 novembre 2014, in seguito all’accusa di aver commesso presunta blasfemia. Tra i cinque condannati alla pena capitale, uno è un religioso musulmano. Il giudice ha anche disposto una multa di 200.000 rupie per ognuno dei condannati e ha inflitto la pena di due anni di reclusione ad altri otto imputati coinvolti.(...)