lunedì 28 novembre 2016

Messico
“Migranti come merce” denuncia il Vescovo di Nogales
Fides
"I migranti sono visti come merce di scambio dal momento che entrano in Messico per transito" ha detto il Vescovo della diocesi di Nogales, Sua Ecc. Mons. José Leopoldo González González, "ecco come appaiono agli occhi delle organizzazioni criminali" ha ribadito parlando alla stampa locale il 26 novembre, secondo la nota pervenuta a Fides. La città di Nogales in questi giorni si trova a convivere con un enorme numero di migranti, che vivono e dormono per strada in attesa di un appuntamento con l’ufficio visti per chiedere il permesso per entrare negli Stati Uniti d’America. (...)