martedì 8 novembre 2016

primadanoi.it
«Quei titoli di Stato messicani sono assolutamente fuori corso e hanno un valore esclusivamente collezionistico, che si aggira tra i 50 e i 100 euro, e in un caso ammonta a circa 500 euro». E' uno dei passaggi chiave della testimonianza resa oggi nel tribunale di Pescara, da Alex Vitula, uno dei consulenti della Procura, nell'ambito del processo sul presunto tentativo di attuazione di una mega truffa ai danni dello Ior, che vede imputati, con l'accusa di associazione a delinquere, l'argentino di origini pescaresi Aldo Eduardo Sanchez, (...)